banner
Casa / Notizia / Dawson City, nello Yukon, accelera il riciclaggio
Notizia

Dawson City, nello Yukon, accelera il riciclaggio

Mar 13, 2023Mar 13, 2023

Il nuovo deposito di riciclaggio di Dawson City è visto nel marzo 2023. (Inviato/Lily Banks-Sayers)

Ancora nessun ritiro dal marciapiede

Il relativamente nuovo deposito di riciclaggio di Dawson City sta facendo la sua parte per riportare i rifiuti in un "flusso vivente", secondo il sovrintendente dei lavori pubblici della comunità.

"Con questo intendo essere in grado di utilizzare i metalli [e] le plastiche già esistenti ancora e ancora", ha detto Jonathan Howe al telefono al News il 25 maggio.

"Al di là dell'ovvio […] l'enorme valore per Dawson è che ci consente di mantenere un ciclo di vita molto più lungo in discarica."

Il deposito è aperto dalle 11:00 alle 18:00 dal mercoledì al sabato, all'indirizzo 11 Rabbit Creek Rd., a circa due chilometri fuori dal centro, all'interno del confine municipale. Howe ha detto che è stato aperto a febbraio.

Howe ha detto che il centro prende "praticamente tutto" che la Raven Recycling Society accetta. Ha detto che include plastica mista, lattine, vetro, carta, cartone e altro ancora.

"Noi non ricicliamo. Siamo un centro di divertimento, giusto? Quindi possiamo accettare solo ciò che gli altri accettano da noi", ha detto Howe.

Ha detto che il materiale riciclato viene inviato alla Raven Recycling Society, che ne dirotta la maggior parte a Vancouver, BC

Schiacciandolo

Il nuovo edificio è dotato di due presse che "schiacceranno qualsiasi cosa" e la compatteranno, ha detto Howe. Un comunicato del governo dello Yukon evidenzia un frantoio per vetro che trasformerà i prodotti in vetro in sabbia e un sistema di trasporto per aiutare il personale a separare i flussi di riciclaggio.

Tre dipendenti sono al lavoro per mantenere in funzione la struttura.

Howe ha affermato che i pannelli solari alimenteranno in gran parte il deposito nei mesi estivi, quando il volume del riciclaggio aumenterà, e sarà sviluppata una pompa di calore per prendere energia dalle falde acquifere e restituire il calore all’edificio.

"È un edificio piuttosto verde", ha detto.

Howe ha affermato che il costo per costruire il deposito è stato di circa 2,5 milioni di dollari, oltre a circa 200.000 dollari per le operazioni.

Prima del nuovo deposito, la Conservation Klondike Society accettava il riciclaggio in una piccola struttura della città.

"Ci è stato trasmesso e così lo abbiamo sviluppato", ha detto Howe, sottolineando che c'è stato un periodo di circa due settimane in cui non c'era alcuna opzione di riciclaggio in città.

"È stato un trasferimento abbastanza fluido."

Nel comunicato, il sindaco di Dawson City Bill Kendrick ha affermato che la nuova struttura è il risultato di molti anni di sforzi.

"Dawson ora può immaginare un futuro in cui possiamo ridurre al minimo la quantità di rifiuti destinati a una discarica costosa e massimizzare il riciclaggio di risorse preziose", ha affermato.

Howe ha attribuito alla Conservation Klondike Society il merito di essere stata "determinante" nello sviluppo del piano prima di collaborare con la città di Dawson e il governo dello Yukon per dare vita alla struttura.

"Congratulazioni alla città di Dawson per il nuovo centro di riciclaggio e per la leadership nel territorio in materia di sistemi di smaltimento dei rifiuti", ha affermato nel comunicato il ministro dei servizi comunitari Richard Mostyn.

"Questa nuova struttura consente a Dawson di continuare il suo forte programma di riciclaggio ed esplorare innovazioni future."

Lasciandolo

A Dawson non è attualmente disponibile il ritiro del riciclaggio a domicilio, ma secondo Howe la situazione potrebbe cambiare presto.

"Stiamo esaminando la questione. Ci vorrà del tempo per fornire un'accurata analisi dei costi al comune, se questo è un prodotto fattibile che desideriamo perseguire", ha affermato.

"Speriamo di poterlo fare, e penso che possiamo farlo, ma ci vorranno diversi mesi per garantire che ciò sia plausibile."

Il futuro del riciclaggio a Whitehorse, che ospita la maggior parte della popolazione del territorio e non dispone di un servizio pubblico di ritiro a domicilio, rimane in aria. Raven Recycling Society ha annunciato che, in qualità di principale azienda di riciclaggio del territorio, non riceverà più plastica, carta, cartone e altri materiali attraverso i suoi contenitori pubblici 24 ore su 24, 7 giorni su 7 dopo il 31 dicembre. Tutti gli altri servizi come il deposito di bottiglie e i metalli, i tessuti e il riciclaggio dei rifiuti elettronici continueranno.